In Evidenza

Caro Toro ti scrivo

Venerdì 27 novembre alle 17.30 - presso il Granata Store di piazza Castello 10 a Torino

Services
“La Dc e il rinnovamento”. 1990, editore Alzani - “Settegiorni, una rivista anticonformista”. 1994, editore Esperienze Fossano - “Popolarismo ancora”. 1999, Editrice Esperienze. Fossano - “Tempo di centro”. 2001. Effatà Editore - “Oltre la Margherita”. 2002 Editore Riuniti - "Cattolici e Margherita. Il programma del partito per rafforzare l'Ulivo". 2003. Editore Riuniti - "Democratici e Cattolici" 2006. Effatà - "PD, l'utopia possibile" 2008. Effatà - "Il centro e il PD" 2010. Rubbettino - "Ricambio, bluff o qualità" 2012. Rubbettino - "Renzi e la classe dirigente" - "Caro Toro ti scrivo"
slide

Pd e scissione, come risalire la china.

La scissione che ha segnato il Pd e’ destinata ad avere esiti politici ed elettorali a tutt’oggi incalcolabili. Tutti i sondaggi, sia quelli attendibili sia quelli compiacenti, inesorabilmente non riescono a cogliere il dato di fondo: e cioe’, la divisione sancisce una rottura politica nel Pd le cui conseguenze si…

slide

1, 10, 100 sinistre.

Dunque, quante “sinistre” ci sono nel nostro paese? E, soprattutto, quante “sinistre” ci sono nel Pd? Francamente ho perso il conto sul numero complessivo perche’ le sigle si moltiplicano nei partiti che si autodefiniscono di sinistra e addirittura crescono a dismisura i partiti di sinistra. Insomma, una babele di lingue…

slide

Pd come la Dc? Adesso basta.

Tra gli elementi che maggiormente danno fastidio quando si affronta il capitolo del Pd e della sua potenziale “scissione”, e’ il ritornello che il Pd e’ destinato a diventare la “nuova Dc”. Ora, per evitare di cadere in volgari equivoci e, soprattutto, per non scambiare lucciole con lanterne come si…

slide

Pd, ma ora si scelga definitivamente.

L’immagine che sta trasmettendo il Pd all’opinione pubblica italiana e’ sotto gli occhi di tutti. Credo che non meriti molti commenti. Un partito dilaniato, diviso, rissoso e dominato da una conflittualita’ permanente a livello nazionale come a livello locale. Una miriade di correnti e di bande organizzate che attraversano l’intera…

slide

Con la sinistra sociale torna la politica nel Pd?

Uno dei tanti problemi che affliggono il Pd e’ come coltivare e praticare un autentico pluralismo politico e culturale al suo interno. O meglio, per dirlo con parole piu’ comprensibili, come battere le cosiddette correnti di potere, o bande organizzate per essere ancora piu’ precisi, con le correnti di pensiero….

slide

Il Pd e la “scissione”: come evitarla.

L’immagine che sta offrendo in queste ultime settimane il Pd non puo’ continuare per molto tempo. E’ un dato, questo, quasi oggettivo. Anche un grande partito, seppur plurale e fortemente articolato, non puo’ tollerare, pena la disintegrazione progressiva, uno stillicidio quotidiano di accuse, polemiche, contrasti e, soprattutto, di visioni cosi’…

slide

Sinistra sociale nel Pd, si parte sabato da Roma.

Nel frastuono del dibattito sulla scissione o meno del Pd, sabato prossimo a Roma decolla una proposta. Che non e’ una semplice provocazione o l’ennesimo posizionamento tattico a cui siamo ormai abituati quando parliamo delle correnti, o delle bande, che costellano l’arcipelago del Pd. Una proposta e un progetto che…

slide

Con Cuperlo rinasce la “sinistra sociale”.

Finalmente rinasce la cosiddetta “sinistra sociale” nel Pd. In una lunga intervista all’Unita’ Gianni Cuperlo ha rilanciato un progetto politico che e’ destinato a segnare, e ad arricchire, la stessa proposta del Partito democratico, cioe’ di un partito che oggi rappresenta una speranza per il futuro di un centro sinistra…

slide

Pd, come cambia il “racconto” di Renzi”?

Diciamoci la verita’. Tutti i grandi leader politici, almeno quelli della seconda repubblica, sono divisivi. Anzi, fortemente divisivi. Si impongono per talento naturale e attraverso le modalita’ piu’ disparate. Ma e’ indubbio che la leadership non si puo’ contestare. Cosi’ e’ stato per Berlusconi, e per Bossi. E cosi’ e’…

slide

Sinistra Pd, o si unisce o sparisce.

La sinistra del Pd, nelle sue multiformi espressioni, e’ anch’essa arrivata ad un bivio: e cioe’, o ritrova le ragioni politiche per costruire una vera unita’ al suo interno oppure deve prendere amaramente atto che il suo destino non potra’ che essere quello meramente testimoniale. E quindi politicamente irrilevante, marginale…